Silvio Berlusconi resta un'altra notte in ospedale

Un fattorino mostra i fiori recapitati a Berlusconi al San Raffaele di Milano
1' di lettura

Il premier non parteciperà a eventi pubblici per i prossimi quindici giorni. Massimo Tartaglia resta intanto in carcere. Per il pm esiste il rischio di reiterazione del reato

BERLUSCONI AGGREDITO: L'ALBUM FOTOGRAFICO

Silvio Berlusconi resterà un'altra notte ricoverato nell'ospedale San Raffaele di Milano. Uscirà probabilmente nel pomeriggio di giovedì 17 dicembre. Secondo i medici dovrà evitare eventi pubblici per i prossimi qundici giorni.

Questo il bollettico medico sulle condizioni del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, letto oggi pomeriggio ai giornalisti dal medico di fiducia del premier, Alberto Zangrillo: "Contrariamente a quanto comunicato nella giornata di ieri si è deciso di trattenere in ospedale il presidente Berlusconi per altre 24 ore. La decisione è motivata dal perdurare della sintomatologia dolorosa, dal riacutizzarsi della cervicalgia, dall'edema al volto e da una residua difficoltà all'alimentazione per bocca. Le condizioni cliniche generali sono comunque buone e soddisfacenti".

Massimo Tartaglia, intanto, resta a San Vittore. Il pm ha ravvisato il rischio di reiterazione del reato. L'uomo è sorvegliato ventiquattro ore al giorno

Guarda anche:
Gianfranco Fini: superato il livello di guardia
Massimo Tartaglia resta in carcere
Berlusconi: grazie per l'affetto. L'amore vince sull'odio
Obama telefona a Berlusconi
Tartaglia, un testimone: qualcuno gli passò un oggetto
Tartaglia, lettere di scuse a Berlusconi
Berlusconi colpito: le immagini dell'aggressione

Leggi tutto
Prossimo articolo