Tartaglia, lettera di scuse a Berlusconi: "Atto vigliacco"

Massimo Tartaglia, il 42enne arrestato per l'aggressione al premier (foto Kikapress)
1' di lettura

L'uomo arrestato per l'aggressione al premier ha inviato una lettera per esprimere il suo dispiacere "per un atto superficiale, vigliacco ed inconsulto". La missiva al presidente del Consiglio è stata inoltrata tramite i suoi avvocati

BERLUSCONI AGGREDITO, L'ALBUM FOTOGRAFICO

Massimo Tartaglia, l'uomo arrestato per l'aggressione al premier, ha inviato una lettera di scuse a Berlusconi in cui esprime il suo dispiacere "per un atto superficiale, vigliacco ed inconsulto". Prima di questa lettera il 42enne milanese aveva invece motivato il suo gesto con una forte avversione per la politica portata avanti da Silvio Berlusconi. Nell'ora e mezza circa di interrogatorio tenutosi negli uffici della Digos di Milano, Tartaglia, da poco reduce da un esaurimento nervoso per il quale quotidianamente assume psicofarmaci, aveva infatti fornito la sua versione dei fatti spiegando di essersi diretto in piazza del Duomo dopo che gli era "saltato" l'appuntamento che aveva con un'amica. Nell'interrogatorio davanti agli inquirenti ha inoltre dichiarato "di aver agito da solo" e ha escluso "qualsiasi militanza o appartenenza politica", secondo quanto si legge in una nota firmata dai suoi difensori, gli avvocati Daniela Insalaco e Gian Marco Rubino.

I due legali fanno inoltre sapere che sono in corso accertamenti sulle condizioni di salute di Massimo Tartaglia, da parte di medici psichiatri nel carcere di San Vittore, dove l'uomo è detenuto.

Guarda anche:
Berlusconi resta in ospedale: si nutre a fatica
Napolitano: basta esasperazione pericolosa della polemica
Il papà di Massimo Tartaglia a SKY TG24: "Non so cosa sia scattato"
Berlusconi e Tartaglia: su Facebook senza freni
Massimo Tartaglia: chi è l'uomo che ha colpito il premier
Comizio, cori, aggressione: cronaca 2.0 della giornata con le immagini dal web
Berlusconi aggredito, le reazioni politiche del giorno dopo

Il comizio di Silvio Berlusconi TUTTO L'INTERVENTO IN VIDEO

Leggi tutto
Prossimo articolo