Il governo dice stop al "seno selvaggio"

1' di lettura

Divide il ddl che vieta alle minorenni l'intervento chirurgico al seno per fini estetici e prevede la costituzione di un apposito registro di protesi mammarie. Per il garante della privacy quest'ultimo deve essere in forma anonima

Con l'avvio dell'esame del ddl che prevede l'istituzione del registro delle protesi mammarie ed il divieto d'impianto alle minori di 18 anni per fini estetici parte il giro di vite dal parte del governo per mettere fine al far west degli interveti chirurgici. Obiettivo del provvedimento: la tutela delle più giovani inconsapevoli dei rischi dell'intervento chirurgico pur di seguire la moda. Ma sulla misura è già polemica. Intanto se l'istituzione del registro consentirà la piena tracciabilità dell'intervento, esso apre problemi dal punto di vista della privacy delle donne impiantate.

GUARDA ANCHE:

Niente plastica al seno per le minorenni, al vaglio Ddl

Leggi tutto