Catania, ucciso per errore 17enne. Fermate due persone

1' di lettura

In un agguato a Bronte ha perso la vita il giovane Salvatore Costanzo che si trovava a bordo di un'auto guidata da un amico quando è stato colpito. L'omicidio sarebbe maturato in ambienti criminali della zona

Agguato a Bronte, nel catanese. Un 17 enne, Salvatore Costanzo, è stato ucciso "per errore" mentre si trovava a bordo di un'auto guidata da un amico. I carabinieri hanno fermato due persone: Alessandro Reale di 32 anni e Mario Bonaccorso di 31. Gli investigatori ritengono probabile che l'obiettivo dell'agguato non fosse Costanzo ma piuttosto un'altra persona che si trovava con lui. Sull'omicidio, che sarebbe maturato in ambienti criminali della zona, ha aperto un'inchiesta la direzione distrettuale antimafia della procura della Repubblica di Catania.

Leggi tutto
Prossimo articolo