Filippo Graviano smentisce il colloquio con Spatuzza

1' di lettura

Il boss di Brancaccio ha negato di aver detto al collaboratore di giustizia, nel 2004, di aver prospettato, previo assenso del fratello Giuseppe, un ricorso ai magistrati

Il boss di Brancaccio ha continuato a smentire alcuni passaggi della deposizione di Gaspare Spatuzza. Circa il colloquio del 2004, avvenuto nel carcere di Tolmezzo, Filippo Brancaccio ha negato di aver mai detto all'accusatore di Berlusconi e Dell'Utri: "Se non arriva nulla da dove deve arrivare, possiamo pensare a parlare con i magistrati ma prima dobbiamo parlarne con mio fratello Giuseppe".

Processo Dell'Utri, il giorno dei fratelli Graviano




Leggi anche:

La deposizione in aula di Gaspare Spatuzza

Berlusconi: io sono quello che ha fatto di più contro la mafia
Il fuorionda di Fini: le dichiarazioni di Spatuzza sono una bomba atomica
Il pentito: contatti tra mafia, Berlusconi e Dell'Utri
Mafia, spuntano 10 nuovi indagati per le stragi del 92-93

Leggi tutto
Prossimo articolo