Inchiesta vip, Corona condannato a 3 anni e 8 mesi

1' di lettura

"Mi vergogno di essere italiano". Questa la reazione del fotografo dei vip accusato di una serie di foto-estorsioni ai danni di personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo

Fabrizio Corona e dintorni: guarda l'album fotografico

Fabrizio Corona , al termine del processo di Vallettopoli a Milano ( guarda le foto ), è stato condannato a 3 anni e 8 mesi di reclusione per gli episodi di tentata estorsione al motociclista Marco Melandri e al calciatore, Adriano.

Il collaboratore di Corona, Marco Bonato, è stato condannato a 2 anni e 4 mesi. Il pm per Corona aveva chiesto 7 anni e 2 mesi mentre aveva sollecitato l'assoluzione per Bonato. I  giudici della quinta sezione penale del Tribunale di Milano lo hanno però assolto dal capo d'imputazione che riguardava il presunto ricatto ai responsabili della Fiat per la vicenda di Lapo Elkann.
Corona, nel caso Elkann, era accusato di aver tentato di estorcere 200 mila euro ai vertici della Fiat per non divulgare un'intervista con il transessuale che aveva passato la notte con Lapo che si concluse con un'overdose nel 2005.

Clicca e guarda la fotogallery con tutte le protagoniste di Vallettopoli

"Mi vergogno di essere italiano". Questa la reazione a caldo di Corona :




Capelli rasati, abito scuro e camicia bianca così sbottonata da mostrare un vistoso tatuaggio sul petto ( guarda le foto ). Si è presentato così questa mattina, Fabrizio Corona, davanti ai giudici della quinta sezione penale del Tribunale di Milano dove si è tenuto il processo.
Affiancato dal suo difensore Giuseppe Lucibello, Corona oggi non aveva al suo fianco Belen Rodriguez , la showgirl che da circa un anno è la sua compagna.



Fabrizio Corona in tribunale: le foto


Leggi tutto