Lucca, cadavere di una 20enne sul greto del Serchio

1' di lettura

Giovane strangolata a Gallicano da un 35enne, che aveva tentato un approccio sessuale. Ritrovato in stato confusionale presso il corpo della vittima, l'assassino ha confessato

E' stata strangolata da un amico Vanessa Simonini, 20 anni, trovata morta stamani sul greto del fiume Serchio vicino a Gallicano (Lucca). I carabinieri hanno arrestato l'uomo, Simone Baroncini, 35 anni di Pisa, che ha confessato l'assassinio: l'accusa e' di omicidio volontario. Secondo quanto si e' appreso, l'omicidio sarebbe maturato al termine di una discussione tra i due. Quanto al movente, potrebbe essere una reazione dell'uomo per essere stato respinto dalla ragazza.

Leggi tutto
Prossimo articolo