Si fingeva malata in ufficio e andava a prostituirsi

1' di lettura

Treviso, la donna, dipendente pubblico, pubblicava annunci su giornali e internet e riceveva i clienti in casa di un amico. E' stata denunciata

Una quarantenne impiegata in un ente pubblico di Treviso, si fingeva malata e si prostituiva in casa. E' stata però scoperta dai vicini: insospettiti dal via vai di uomini nel palazzo, hanno subito informato le forze dell'ordine. La donna è stata denunciata un suo amico, con l'accusa di sfruttamento della prostituzione. Era lui a prestarle la casa per i suoi incontri. La donna per pubblicizzare questi suoi incontri ha messo degli annunci sul web, con tanto di modalità di pagamento e recapiti per essere rintracciata: "Quarantenne piacente riceve amici in zona Treviso nord".

Leggi tutto