Catania, in manette il boss "Turi Malavita"

1' di lettura

La polizia ha arrestato Salvatore Caruso, reggente del clan Cappello, che è contrapposto alla cosca Santapaola e, quindi, fuori dalle regole di Costra Nostra

Nuovo colpo alla mafia in Sicilia con l'arresto del 46enne Salvatore Caruso, più noto col nome di "Turi Malavita". Era il reggente del clan Cappello, storica cosca catanese da sempre in contrapposizione con i Santapaola e, quindi, con Cosa Nostra. Caruso era ricercato dalla polizia, dopo essere sfuggito al maxiblitz del novembre scorso, nel corso del quale furono arrestati una cinquantina fra boss e gregari. Le accuse per "Turi Malavita" sono di associazione mafiosa, traffico e spaccio di stupefacenti, detenzione di armi ed estorsione.

Leggi tutto
Prossimo articolo