Pistoia, in carcere le due maestre chiedono protezione

1' di lettura

Dal carcere di Sollicciano, a Firenze, le due insegnanti si dicono stramate e si sentono minacciate dalle altre detenute. Un avvocato si è rifiutato di difenderle

Sono circondate dal disprezzo, dagli insulti, dagli sputi delle altre detenute Anna Laura Scuderi e Elena Pesce, la titolare dell'asilo Cip Ciop di Pistoia e la sua assistente in carcere a Sollicciano per maltrattamento su bambini. Le due donne hanno chiesto protezione dalle altre detenute. Aveva provato a difendersi adducendo "un grande stress", Anna Laura Scuderi, davanti al gip che oggi ha convalidato l'arresto e disposto la carcerazione ma non è servito a nulla.

Guarda anche:

Scandalo asilo, la cuoca: "Ho la coscienza a posto"

Pistoia, bimbi maltrattati: genitori sconvolti da video

Leggi tutto
Prossimo articolo