Meredith, il pm: movente c'è anche senza futili motivi

1' di lettura

"I giudici hanno ritenuto di concedere le attenuanti generiche ma comunque le nostre tesi sono state accolte". Giuliano Mignini commenta così la sentenza con cui la Corte d'Assise di Perugia ha condannato Amanda Knox e Raffaele Sollecito

MEREDITH, L'ALBUM FOTOGRAFICO

"Leggeremo i motivi della sentenza. I giudici hanno ritenuto di concedere le attenuanti generiche ma comunque le nostre tesi sono state accolte: il movente resta anche senza i futili motivi". Così il pubblico ministero Giuliano Mignini ha commentato la sentenza con cui la Corte d'Assise di Perugia ha condannato Amanda Knox e Raffaele Sollecito per l'omicidio di Meredith Kercher.

Ripercorri le tappe del processo di Perugia




Guarda anche:

A SKY TG24 i genitori di Amanda: nostra figlia è sconvolta
Il padre di Raffele: una batosta terribile
La famiglia di Meredith: siamo soddisfatti dal verdetto

Omicidio Meredith, Hillary Clinton: incontrerò chi ha dubbi
Le tappe del caso Meredith Kercher

Leggi tutto