Crac Parmalat, i no di Tanzi e il tesoro ritrovato

1' di lettura

Le fiamme gialle hanno sequestrato a Parma, nella cantina dell'abitazione di un familiare dell'ex patron dell'azienda di Collecchio, quadri per un valore superiore ai 100 milioni di euro. Eppure l'imprenditore aveva detto di non avere nulla

Dopo il servizio di Report, mandato in onda, nella serata del 29 novembre, su Rai Tre, è scattata l'operazione delle guardie di Finanza di Parma, le quali hanno sequestrato nella cantina dell'abitazione di un familiare di Calisto Tanzi, quadri definiti di grandissimo valore artistico. La stima si aggira intorno a una somma superiore ai 100 milioni di euro. Tra i quadri ve ne sono alcuni di Van Gogh, Picasso e Cézanne. A dispetto di quanto detto ai nostri microfoni, alcuni giorni fa, dallo stesso ex patron dell'azienda di Collecchio, che aveva negato qualsiasi tesoro nascosto.

Leggi anche:
Calisto Tanzi: "Non c'è nessun tesoro nascosto"

Leggi tutto