Rimini, esposta l'auto su cui morì Giovanni Falcone

1' di lettura

Iniziati, presso il Salone della Giustizia del capoluogo romagnolo, i lavori dedicati al dibattito sulle riforme. In mostra la vettura, su cui il magistrato si trovava il giorno dell'attentato

A Rimini è iniziata, presso il Salone della Giustizia, la quattro giorni sulle riforme con prolusione di Gianfranco Fini. Evento politico-culturale con un testimone di eccezione: la fiat croma bianca, appartenuta a Giovanni Falcone. Si tratta della vettura, su cui il magistrato viaggiava il 23 maggio del 1992 e su cui morì con la moglie Francesca Morvillo in seguito all'esplosione di cinque quintali di tritolo. Fino al 6 dicembrela macchina sarà esposta presso il Salone riminese con una serie di pannelli illustrativi dedicati all'attentato di Capaci e al processo che si concluse con la condanna all'ergastolo di 24 uomini d'onore.

Leggi tutto