Ricerca, la prima mano bionica mossa dal pensiero

1' di lettura

La protesi, realizzata in Italia, è stata impiantata con successo su un paziente di 26 anni di nazionalità italo-brasiliana. La mano ha cinque dita indipendenti e dialoga con il cervello per mezzo di quattro elettrodi collegati ai nervi

Una mano bionica in grado di compiere tutti i movimenti con il comando del cervello grazie agli elettrodi collegati direttamente ai nervi periferici. Un risultato che sa di fantascienza, raggiunto grazie al lavoro d'equipe tra medici e bioingegneri della scuola superiore San'Anna di Pisa e dell'università Campus bio-medico di Roma.

Leggi tutto
Prossimo articolo