Omicidio donna mani mozzate, forse c'è un complice

1' di lettura

Giuseppe Piccolomo è indagato per l'omicidio di Carla Molinari, uccisa e mutilata nella sua abitazione di Cocqui Trevisago, in provincia di Varese. Spunta un uomo misterioso nell'auto

Potrebbe aver avuto un complice Giuseppe Piccolomo, l'uomo indagato per l'omicidio di Carla Molinari, la tipografa in pensione barbaramente uccisa e mutilata nella sua abitazione di Cocqui Trevisago, in provincia di Varese, la sera del 5 novembre scorso. Dall'ordinanza con la quale il Gip di Varese Giuseppe Fazio ha convalidato lunedì scorso il fermo dell'ex imbianchino, spunta l'ipotesi di un complice. Il Gip rileva la presenza della Nissan di Piccolomo nel parcheggio del centro commerciale e nei pressi della casa della vittima tra le 12.48 e le 15.07 del giorno del delitto. "Ma quello che è doveroso evidenziare - scrive il giudice - è soprattutto l'elemento che riguarda la persona che, in quella fascia oraria, e' stata ripresa sulla Nissan di Piccolomo: prima mentre si avvicina alla vettura e, successivamente, mentre si allontana dal parcheggio e transita in contrada Motto del Galli alla guida di essa. Tale persona non e' identificabile nel Piccolomo".

Leggi tutto
Prossimo articolo