L'Aquila, chiuse ufficialmente tutte le tendopoli

1' di lettura

A quasi otto mesi dal terremoto che ha colpito l'Abruzzo sono state chiuse tutte le tendopoli. Il punto sulla situazione degli alloggi, per chi aveva perso la casa

Terremoto in Abruzzo. VAI ALLO SPECIALE
L'Aquila prima e dopo il sisma: guarda tutte le foto

Chiuse tutte le tendopoli in Abruzzo: le ultime 13 persone che ancora si trovavano in tenda, a Casentino, hanno lasciato il campo questa mattina e sono state sistemate in alberghi e nella caserma Campomizzi a L'Aquila. Ad oggi, secondo i dati della Protezione Civile, a tutti gli abruzzesi assistiti è stata trovata una sistemazione più confortevole. Attualmente ci sono circa 18mila persone distribuite fra alberghi e case private nell'aquilano e nelle altre province abruzzesi, mentre oltre 1.500 persone sono ospitate fra la scuola della Guardia di Finanza di Coppito e la caserma Campomizzi.


Guarda anche:

Abruzzo ieri e oggi: l'album fotografico
Bertolaso: L'Aquila è il più grande cantiere d'Italia
Terremoto in Abruzzo: "Dove passeremo l'inverno?"
Vai allo Speciale Terremoto in Abruzzo
Abruzzo, in 5 mesi dalle tendopoli alle prime case di legno

Leggi tutto