Influenza A, muore bimbo di due anni a Lecce

1' di lettura

Il piccolo, di San Pancrazio Salentino (Brindisi), non era affetto da altre patologie. Da sabato scorso era ricoverato al Vito Fazzi di Lecce in condizioni gravissime

E' morto nell'ospedale Vito Fazzi di Lecce dove era ricoverato in condizioni gravissime da sabato scorso un bambino di due anni affetto dall'influenza A H1N1. Il bimbo, di San Pancrazio Salentino (Brindisi), a quanto si è appreso, non era affetto da altre patologie.

Aveva manifestato il primi sintomi la sera di venerd'ì scorso. Poi la febbre era rapidamente salita tanto che l'indomani mattina il pediatra aveva fatto ricoverare il bambino nel vicino ospedale di Manduria. Viste le gravi condizioni del piccolo paziente, i medici ne hanno successivamente disposto il trasferimento a Lecce dove il bimbo e' giunto in stato di coma. Già ieri era intervenuta la morte cerebrale e il bimbo era tenuto in vita dalle macchine.

Sempre ieri il Ministero del Welfare ha annunciato che il virus A/H1N1 è mutato. La comunicazione, però, è accompagnata da alcuni dati rassicuranti: la mutazione non è per ora predominante nei casi gravi o letali di nuova influenza, non sembra allo stato attuale in fase di diffusione e non influisce sull'efficacia del vaccino e dei trattamenti. Il viceministro alla Salute Ferruccio Fazio ha subito precisato che la vaccinazione "ci protegge dal virus incattivito da eventuali mutazioni".


INFLUENZA A, VAI ALLO SPECIALE

Guarda anche:

Influenza A: il virus è mutato anche in Italia
Cinque regole d'oro contro il virus
Ecco quando vaccinare i bambini
Nuova influenza, il vademecum
Conologia della pandemia. E della schizofrenia
H1N1, non ci sono segni per individuare il virus
Influenza A, ogni giorno il bollettino del governo
La polemica: l'italia impreparata contro la pandemia

Leggi tutto
Prossimo articolo