Diminuiscono gli incidenti stradali mortali

1' di lettura

Gli esperti assicurano: al volante, anche per i giovani, il pericolo numero uno è la distrazione

Gli incidenti stradali costituiscono un elemento di grave preoccupazione per gli italini nonostante i dati oggettivi confermino che il trend di quelli mortali sia drasticamente diminuito dal 2003 ad oggi. In Italia gli incidenti stradali rappresentano la prima causa di morte nella fascia di età fra i 15 e i 24 anni e sono determinati da fattori legati al guidatore, al mezzo e alle condizioni stradali, che fra loro interagiscono e anche se alcol e droga vengono considerate le cause principali di essi nella realtà solo il 3.8% è ricconducibile ad un anormale stato psico fisico del conducente.

Leggi tutto