Lecco, ipotesi omicidio-suicidio per morte coniugi

1' di lettura

Marito e moglie trovati morti nel Lecchese. Gli investigatori sono al lavoro per spiegare il giallo

Risale alla mattina il ritrovamento dei corpi senza vita dei coniugi 70enni Vincenzo Ratti e Doris Tonoletti, residenti ad Annone di Brianza. Vivevano in una casa situata al di sopra della loro ditta di trafilatura a fredddo del ferro e dell'acciaio. L'azienda, ufficialmente intestata alla donna dal 1986, aveva dichiarato la cessata attività nel 2005 e si presume fosse stata ceduta in seguito ai parenti. In base a una prima ricostruzione da parte degli investigatori é probabile che il marito, da tempo affetto da crisi depressive, si sia tolto la vita buttandosi dalla finestra dopo aver ucciso la moglie colpendola alla testa con un oggetto contundente. A trovare i corpi sono stati alcuni operai giunti in azienda per iniziare il turno di lavoro. Sul posto stanno svolgendo accertamenti i carabinieri del comando provinciale e gli investigatori della questura di Lecco.

Leggi tutto
Prossimo articolo