Aereo precipitato, il sindaco di Pisa: città in lutto

1' di lettura

"Per il lutto cittadino bisognerà capire le circostanze effettive di quanto successo ma di certo col cuore soffriamo tutti", dice il primo cittadino Marco Filippeschi. Il portavoce della 46esima Brigata aerea non si spiega il disastro

"Quello della tragedia non è un velivolo che possa lamentare anzianità ed è sottoposto a manutenzioni accuratisime", commenta Giorgio Mattia, portavoce della 46esima Brigata aerea incapace di spiegare la morte di cinque persone durante un'esercitazione. "Potrebbe essere stato un atterraggio d'emergenza anche se la zona è piana. Erano persone ben addestrate ed esperte - dice il sindaco Marco Filippeschi - Per il lutto cittadino bisognerà capire le circostanze effettive di quanto successo. Di certo, la città si sente comunque in lutto".

Pisa, precipita aereo militare. Cinque morti

Leggi tutto
Prossimo articolo