Video choc Napoli, famiglia arrestato: killer non è lui

1' di lettura

"L'uomo del video ha una corporatura diversa da Costanzo, che è più esile", dicono i familiari del 27enne arrestato per l'omicidio del boss Mariano Bacioterracino. Oggi il Tribunale decide sulla convalida del fermo

Ha passato la prima notte in cella Costanzo Apice, 27 anni con precedenti per droga, arrestato ieri a Castelvolturno, nel Casertano, per l'omicidio del boss Mariano Bacioterracino, rapinatore di banche. Oggi da decisione del tribunale di Santa Maria Capua Vetere sulla convalida del fermo. L'uomo era stato riconosciuto e identificato grazie al video choc che ritraeva l'omicidio, le cui immagini erano state diffuse dalle autorità. Ma la famiglia lo difende e dice: l'uomo del video ha una corporatura diversa da Costanzo, che è più esile.

Guarda anche:

L'annuncio: preso il killer, è Costantino Apice
Napoli, così uccide la camorra. Il video choc

Leggi tutto