Influenza A: oltre 2 milioni e 300 mila contagiati in Italia

Paura del contagio
1' di lettura

Il viceministro alla Salute Fazio segnala l'avvicinarsi del picco previsto. Ma tranquillizza: tasso di mortalità 40 volte inferiore alla stagionale

"Siamo vicini al picco, con circa 2 milioni e 300 mila casi di infettati, ma l'influenza A H1N1 ha un tasso di mortalità 40 volte inferiore a quella stagionale". Lo ha detto il viceministro alla Salute, Ferruccio Fazio, oggi in visita all'ospedale San Raffaele Giglio di Cefalù. "C'è stato allarmismo -ha aggiunto- ma ormai è passato perché si è capito che l'influenza è leggera però si tratta sempre di una pandemia. Nel 1918 la Spagnola uccise nel secondo anno e nel '68 accadde la stessa cosa perché questi virus possono mutare. Per questo motivo andiamo avanti con la campagna di vaccinazione che interessera' anche i bambini sani. Inoltre nelle prossime settimane avvieremo una campagna di vaccinazione per i giovani proprio per scongiurare una nuova diffusione del virus".

 
Guarda lo Speciale

Leggi tutto