Caserta, arrestati 8 rumeni per l'omicidio del bidello

1' di lettura

Nella cittadina Campana sono stati arrestati 8 rumeni accusati dell'omicidio di, un bidello di 50 anni, assassinato il 12 agosto scorso in casa sua, dopo essere stato imbavagliato e picchiato a morte

Otto cittadini romeni sono stati arrestati dai carabinieri: sono ritenuti responsabili dell'efferato omicidio di Bartolomeo Casparrino, avvenuto nella nottata del 12 agosto scorso durante una rapina nell'appartamento della vittima in Vairano Patenora, in provincia di Caserta. Gli arresti sono scattati nelle province di Caserta, Milano, Cuneo e Catanzaro, al termine di complesse e prolungate indagini culminate con l'emissione di decreti di fermo della Procura di Santa Maria Capua Vetere, per scongiurare il pericolo di fuga all'estero. Casparrino morì in seguito alle percosse subite.

Leggi tutto
Prossimo articolo