L'attentatore di Milano aveva un dossier su Berlusconi

1' di lettura

Nel computer sequestrato a Mohamed Game, autore dell'attentato del 12 ottobre nel capoluogo lombardo, anche una raccolta di informazioni sul premier. Nel suo archivio anche Roberto Maroni, Ignazio La Russa e Roberto Calderoli

Mohamed Game, l'attentatore libico che lo scorso 12 ottobre ha tentato di farsi saltare in aria davanti alla caserma Santa Barbara di Milano, aveva un dossier sul presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Secondo quanto si è appreso, nell'archivio informatico sequestrato al libico è stata rintracciata una attività di controllo e schedatura sul presidente del Consiglio. Secondo quanto ricostruito dalle indagini Game attraverso una minuziosa ricerca su internet, aveva redatto una quindicina di dossier su altrettante personalità politiche, suoi potenziali obiettivi.

Leggi tutto
Prossimo articolo