H1N1, altre tre vittime. Tutte con patologie pregresse

1' di lettura

Resta basso il tasso di mortalità per il virus. Oggi sono morti una donna 38enne a Caltagirone, un uomo di 49 anni a Napoli e un immigrato marocchino 35enne a Caserta. Tutti affetti da gravi patologie. Continuano le polemiche sulla sicurezza del vaccino

Il Catenese e ancora la Campania A Caltagirone è morta una donna di 38 anni. Era un paziente ad altissimo rischio, molto debilitata. Da tempo aveva crisi respiratorie profonde e mioastenie. A Napoli un uomo in cura da mesi all'ospedale Cardarelli, dopo un trapianto di fegato, è deceduto ed è risultato positivo al tampone per l'H1N1. A caserta un immigrato marocchino di 35 anni con seri problermi cardiaci è morto per l'insorgere di una polmonite bilaterale. Il virus continua a colpire persone con gravi patologie, molte delle quali già ospedalizzate. Ed è anche per questa ragione che bisogna evitare di affollare i pronto soccorso delle città. La pandemia va contenuta, continuano a ripetere dal ministero della Salute.

Guarda anche:

Cinque regole d'oro contro il virus
Ecco quando vaccinare i bambini
Nuova influenza, il vademecum
H1N1, non ci sono segni per individuare il virus
Influenza A, ogni giorno il bollettino del governo
La polemica: l'italia impreparata contro la pandemia

Leggi tutto