Sandri, papà di Gabriele: la morte non c'entra con il calcio

1' di lettura

A 2 anni dalla morte di Gabriele Sandri, il padre del tifoso laziale ricorda suo figlio a SKY TG24: "E' stato ucciso in autostrada, a centinaia di chilometri lontano da uno stadio, in un contesto che non ha niente a che fare con calcio e tifoseria"

"E' stato ucciso in autostrada, a centinaia di chilometri lontano da uno stadio, in un contesto che non ha niente a che fare con calcio e tifoseria". A 2 anni dalla morte di Gabriele Sandri, il papà del tifoso laziale ricorda suo figlio ucciso da un poliziotto. "I cittadini ci danno la forza di andare avanti quotidianamente, ci sono vicini e ci sostengono" aggiunge poi Giorgio Sandri.
E a due anni dalla morte di Gabriele la città di Roma ha dedicato un parco al ragazzo.

Guarda anche
:
Spaccarotella condannato a 6 anni: IL VIDEO DELLA SENTENZA
Ecco perché Spaccarotella è stato condannato
Il papà di Grabriele: "Stato assassino, mi deve giustizia"
Sentenza Sandri, il quartiere di Gabbo indignato
Spaccarotella a SKY TG24: "Ottimo lavoro dei miei avvocati"

Leggi tutto