Roma, polizia abbatte e sgombera nomadi abusivi

1' di lettura

Le ruspe sono entrate in funzione abbattendo 80 baracche, un terzo di quelle del campo abusivo Casilino nella periferia est nella zona adiacente il parco di Centocelle.

Le ruspe sono entrate in funzione abbattendo le prime 80 baracche, un terzo di quelle del campo abusivo Casilino nella periferia est nella zona adiacente il parco di Centocelle. La baraccopoli è una delle prime nate a Roma e anche la più grande, con più di 300 nomadi.

Leggi tutto
Prossimo articolo