Caso Cucchi, supertestimone avrebbe visto il pestaggio

1' di lettura

Un immigrato in attesa di processo racconta di aver sentito le grida e di essersi affacciato allo spioncino e di aver visto due agenti di polizia penitenziaria picchiare il giovane

E' un detenuto nordafricano il super testimone che con il suo racconto ha portato la Procura di Roma a emettere i primi avvisi di garanzia per la morte di Stafano Cucchi. Fra gli indagati per omicidio preterintenzionale alcuni agenti della polizia penitenziaria. "Hai visto come mi hanno ridotto?" gli avrebbe confidato Cucchi, rinchiuso con lui nel bunker del tribunale di Piazzale Clodio dopo il processo per direttissima. La Procura fa sapere che il corpo del giovane verrà riesumato per una tac al cranio e intanto emergono nuove discrepanze nel racconto dei medici.

Guarda anche:

Cucchi, nuovo appello dei familiari per la verità

Cucchi, scontri al corteo. La famiglia si dissocia

Caso Cucchi, le foto choc

Leggi tutto