Mafia, sequestrati beni per 15 milioni di euro

1' di lettura

Maxi blitz dei carabinieri di Palermo, che ha messo in ginocchio il clan dei Madonia. Per il magistrato che ha coordinato l'inchiesta lo scudo fiscale favorirebbe il riciclaggio

Il clan dei Madonia in ginocchio per l'operazione dei carabinieri del Ros, che hanno sequestrato beni immobili, terreni ed esercizi commerciali a Palermo per un valore di 15 milioni di euro. Il procuratore aggiunto Roberto Scarpinato, che ha coordinato l'inchiesta, ha commentato: "L'operazione colpisce una delle famiglie che hanno fatto la storia di Cosa nostra. Siamo convinti che i beni sequestrati oggi siano solo una parte del patrimonio dei Madonia". Al contempo il magistrato ha criticato lo scudo fiscale, atto, a suo parere, a favorire il riciclaggio da parte della mafia: "Non entro nel merito del provvedimento ma si poteva strutturare meglio in modo che accanto alla necessità per lo Stato di fare cassa venisse garantita la lotta al riciclaggio dei capitali sporchi".

Leggi tutto
Prossimo articolo