Scontri al corteo per Cucchi, la famiglia si dissocia

1' di lettura

"Non doveva andare così. Non può essere la violenza a farci giustizia. Esprimiamo il nostro distacco da qualsiasi gesto sconsiderato". E' la reazione di Ilaria, sorella del ragazzo deceduto dopo l'arresto per detenzione di stupefacenti

"Non doveva andare così. Non può essere la violenza a farci giustizia. Ci dissociamo da qualsiasi gesto sconsiderato ed esprimiamo solidarietò alla polizia. Stefano è una vittima non un eroe". E' la reazione di Ilaria, sorella di Stefano, deceduto il 22 ottobre scorso all'ospedale Sandro Pertini di Roma, a sei giorni dall'arresto per detenzione di stupefacenti. La famiglia del giovane commenta duramente gli scontri tra giovani dei centri sociali e polizia avvenuti durante il corteo nella periferia della Capitale, a Tor Pignattara, per la morte ancora misteriosa del giovane.


Tutte le notizie sul caso Cucchi

Guarda la fotogallery

Leggi tutto