Gioia Tauro, fermato un 26enne per l'omicidio Cedro

1' di lettura

E' finito in manette l'autore dell'agguato, in cui ha perso la vita, nella mattinata del 7 novembre, un commercinate di videogiochi. Si tratta del 26enne Gregorio Congiusti. Il movente sarebbe legato a contrasti economici

Ad un giorno dal maxi-sequestro di cocaina Gioia Tauro aveva vissuto ore drammatiche per il violento agguato, in cui aveva perso la vita Carmine Cedro, il 33enne commerciante di videogiochi. L'uomo era stato freddato con quattro colpi di pistola, mentre era in auto. I carabinieri hanno fermato, in mattinata, l'autore dell'omicidio. Si tratta del 26enne Gregorio Congiusti. Il movente sarebbe legato a contrasti economici.

Leggi tutto
Prossimo articolo