Nave veleni, ministero Ambiente pubblica filmati dei rilievi

1' di lettura

Il relitto trovato lo scorso settembre al largo di Cetraro non è la nave dei veleni Cunski, ma la nave passeggeri Catania affondata nel 1917. "Il relitto non contiene sostanze nocive o radioattive", ha dichiarato il ministro Prestigiacomo

Il relitto trovato lo scorso 12 settembre al largo di Cetraro non è la nave dei veleni, ma la nave passeggeri Catania affondata nel 1917. E' ufficiale ormai. "Il relitto, dice il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, ha caratteristiche diverse dalla nave Cunski e non contiene sostanze nocive o radioattive". "Si tratta, precisa ancora, del piroscafo Catania, il cui nome è leggibile su una fiancata e sulla poppa del relitto". E ora, sul sito del ministero sono pubblicate anche le riprese effettuate durante i sopralluoghi del relitto.

Leggi tutto
Prossimo articolo