Città di Castello, si arrende l'uomo barricato in casa

1' di lettura

I carabinieri hanno assediato per ore l'abitazione del presunto assassino, 30enne sudafricano. Nel blitz ferito un militare

Un carabiniere del Gis (Gruppo Intervento Speciale) di Livorno è stato ferito al volto durante il blitz che ha portato all'arresto del sud africano che si era barricato all'interno della sua abitazione di Città di Castello. Lo straniero è ritenuto il presunto autore dell'omicidio di un cittadino polacco avvenuto nella tarda serata di ieri a Pistrino di Citerna. I militari dalle prime ore di stamani avevano circondato l'abitazione dello straniero.

Dopo aver tentato invano di convincere l'uomo ad arrendersi è quindi scattato il blitz del Gis di Livorno durante il quale l’uomo avrebbe sparato alcuni colpi di pistola, uno dei quali ha ferito di striscio al volto il militare. Non si conoscono ancora le condizioni di salute del carabiniere, che quando è stato portato via in ambulanza era comunque cosciente.

Leggi tutto
Prossimo articolo