Napolitano: segnali di ripresa ma no a facile ottimismo

1' di lettura

presidente della Repubblica interviene durante una cerimonia al Colle con i nuovi Cavalieri del lavoro: "Occorrono in Italia riforme da troppo tempo rinviate". Poi il monito: "Contrasti esasperati compromettono il futuro"

Si registrano "segnali incoraggianti di ripresa ma non possiamo esprimere facile ottimismo, dobbiamo guardare pacatamente alle prospettive più vicine e a quelle di più lungo termine" ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in una cerimonia al Quirinale alla quale hanno partecipato i nuovi cavalieri del lavoro e il ministro per lo Sviluppo Economico, Claudio Scajola.

Leggi tutto