Influenza A, 24 morti. Ancora polemiche sui vaccini

1' di lettura

Sale il numero delle vittime in italia per il virus H1N1, tra le ultime un 26enne con handicap cerebrali a Scafati, un 14enne ad Alessandria con insufficienza respiratoria, un 17enne affetto da mucolipidosi a Vercelli. Fazio: 41mila persone vaccinate

Ansia paura e preoccupazione: l'influenza A spaventa. I decessi sono aumentati nelle ultime ore, ma alcuni dati non vanno dimenticati: per primo il fatto che quasi tutte le vittime avevano malattie pregresse. La categoria che al momento preoccupa maggiormente è quella dei bambini. Proprio il nodo del vaccino ai più piccoli sembra sciolto: "totale collaborazione tra il ministero e la società italiana di pediatria", dice il viceministro Fazio. Altro punto che tanto ha fatto discutere la scuola, veicolo per eccellenza del contagio. Da più parti se ne chiedeva la chiusura proprio per evitare il propagarsi del contagio e ora arriva la posizione ufficiale del governo, che in realtà è più che aperta: "Le autorità sanitarie scolastiche sono libere di decidere, ma la chiusura degli istituti scolastici ora non è particolarmente efficace" dice Fazio. E poi ci sono i numeri: 41mila al primo novembre le persone vaccinate.

Guarda anche:

Cinque regole d'oro contro il virus
Nuova influenza, il vademecum
H1N1, non ci sono segni per individuare il virus
Influenza A, ogni giorno il bollettino del governo
La polemica: l'italia impreparata contro la pandemia

Leggi tutto
Prossimo articolo