Strage di Stradella, il pluriomicida confessa

1' di lettura

Commozione e stupore nel Pavese dopo la mattanza in una famiglia albanese. L'uomo che ha ucciso la nipotina, la cognata e la sorella di lei avrebbe già confessato i delitti

Tragedia in una famiglia albanese a Stradella, in provincia di Pavia, dove una bambina di quattro anni, la mamma di 24 e la zia di 19 sono state uccise a coltellate in casa: l'autore del triplice omicidio sembra essere, dalle prime ricostruzioni, lo zio della piccola, fratello del padre, che avrebbe confessato. La famiglia era riunita in casa quando i vicini hanno sentito delle urla. All'arrivo del 118 e i carabinieri hanno trovato le ragazze e la bambina e, lì vicino, lo zio ferito anche lui con un coltello. L'uomo avrebbe confessato di essere l'autore dell'omicidio.

Leggi tutto
Prossimo articolo