Bologna, un fermo per l'omicidio dell'estetista

1' di lettura

E' stata trovata nel suo appartamento senza vita. Secondo i medici legali, che hanno trovato segni di strangolamento sul collo della donna e ipotizzano che possa aver subito violenza sessuale

Una 41enne italiana, incensurata, è stata trovata morta nella sua abitazione, alla periferia di Bologna. La donna era nuda in bagno e aveva segni sul collo, probabilmente effetto di uno strangolamento. L'ipotesi è di omicidio volontario. Il ritrovamento è avvenuto dal personale del 118 assieme ai vigili del fuoco, allertati da un'amica della vittima che la aspettava sotto casa sua per un appuntamento. Sul caso indaga la squadra Mobile che avrebbe già effettuato un fermo: un amico della donna di 45 anni.

Leggi tutto
Prossimo articolo