Barletta, disabile stuprata e costretta a 11 aborti

1' di lettura

Una terribile storia che arriva da Barletta dove un imprenditore edile ha abusato per undici anni di una disabile costringendola - più volte- ad abortire

11 interruzioni di gravidanza tutte clandestine, in casa o in cliniche compiacenti. 11 aborti in 11 anni di abusi mai denunciati consumati sempre in macchina in una località di campagna a nord di Bari poco distante dalla casa della vittima, una disabile 33 enne. E' stata la madre a denunciare le violenze 7 mesi fa. Un imprenditore edile di 68 anni è stato arrestato con l'accusa di avere abusato sessualmente della donna con seri problemi psichici per anni e di averla poi costretta ad abortire.

Leggi tutto
Prossimo articolo