Video shock a Napoli, il presunto palo: io non c'entro

1' di lettura

"Non sono coinvolto, stavo solo aspettando mia figlia". Così l'uomo in camicia bianca indicato come il palo dell'omicidio nel rione Sanità, recandosi dai carabinieri. Ora l'uomo ha paura e chiede protezione alle forze dell'ordine

In molti l'avevano indicato come il palo del killer di camorra ripreso in un video shock girato a Napoli.Ora l'uomo in camicia bianca si fa avanti e in un'intervista al Mattino assicura di essere completamente estraneo alla vicenda. Gennaro Aiello, dipendente comunale di 39 anni, vive nel rione sanità, lo stesso dove è stato commesso l'omicidio. Non c'entro niente, racconta Aiello al quotidiano partenopeo, ero lì solo per aspettare mia figlia, ora chiedo aiuto per uscire da questa faccenda.

Guarda anche:
Video shock di camorra, le telecamere di SKY TG24 nel bar dell'omicidio
Napoli, così uccide la camorra
La fotosequenza dell'omicidio
Saviano: Napoli denunci Gomorra

Leggi tutto