Rignano, si decide rinvio a giudizio per i 5 indagati

1' di lettura

I reati contestati per i presunti abusi nella scuola "Olga Rovere" vanno da atti osceni a maltrattamenti verso minori a sottrazione di persona incapace e sequestro di persona,

A due anni e mezzo dagli arresti nella scuola di Rignano Flaminio si decide la sorte dei cinque indagati per i presunti abusi sessuali commessi ai danni di almeno 21 bambini. Il gup dovrà esaminare le richieste di rinvio a giudizio formulate dal pm Marco Mansi nei confronti di tre ex maestre, dell'autore tv e della bidella. Pesanti i reati contestati ai cinque indagati: atti osceni, maltrattamenti verso minori, sottrazione di persona incapace, sequestro di persona, violenza sessuale aggravata dalla minore età delle vittime, corruzione di minori, atti contrari alla pubblica decenza.

Leggi tutto
Prossimo articolo