Quattro evadono dal carcere, in fuga sull'auto rubata

1' di lettura

Erano detenuti in un istituto minorile in provincia di Benevento. Hanno messo in scena una sommossa e aggredito i secondini

Hanno compiuto da poco diciott'anni, e per questo temevano di essere trasferiti in un carcere per adulti, con un regime più duro. E così quattro ragazzi detenuti dell'istituto minorile di Airola, in provincia di Benevento, hanno deciso di evadere. Giuliano Landieri, Manuel Brunetti, Giovanni Sabarolo e Marcello Picardi, tutti napoletani del rione Scampia, hanno messo in scena una sommossa durante la pausa per la cena per distrarre gli agenti, Poi, dopo aver aggredito tre secondini e sono usciti dal portone principale. La fuga è continuata a bordo di un auto sottratta al guidatore.

Leggi tutto