Caso Marrazzo, dal crollo psicofisico alle dimissioni

1' di lettura

Il governatore della Regione Lazio è stato visitato al Policlinico Gemelli dove gli è stato disgnosticato un forte stato di stress. Secondo il vicepresidente Montino il governatore dovrebbe lasciare la sede di via Rosa Raimondi Garibaldi entro novembre

Il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo è stato visitato al Policlinico Gemelli di Roma, dove gli è stato diagnosticato uno stato di stress psicofisico notevole. Dopo che sono anche giunte le sue dimissioni da commissario straordinario della Sanità regionale, il vicepresidente Esterino Montino ha dichiarato che l'autosospensione del governatore avrà validità di trenta giorni; quindi, entro fine novembre, le dimissioni dall'incarico di governatore. Non si placa sul caso la polemica tra maggioranza e opposizione anche se l'una e l'altra guardano ora alle elezioni anticipate.

Guarda anche:
Caso Marrazzo, Signorini: "Non ho voluto quel video"
Caso Marrazzo, Gasparri: "L'autosospensione non è legittima"
Caso Marrazzo, giallo su un secondo video
Marrazzo: "Ho sbagliato, dovevo denunciare, ma la paura..."
Marrazzo si autosospende, "Una mia debolezza privata"

Caso Marrazzo, il trans Brenda: "Mai stata con lui". LE FOTO

Leggi tutto
Prossimo articolo