Caso Marrazzo, un indagato: "Nel video forse non era lui"

1' di lettura

Lo ha detto il maresciallo dei carabinieri Antonio Tamburrino, uno dei 4 militari fermati nell'ambito dell'inchiesta sul ricatto ordito ai danni del Governatore

"Forse il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, non c'era. Non sono sicuro che la persona che ho visto fosse lui. Forse era una persona somigliante". Ha detto così il maresciallo dei carabinieri Antonio Tamburrino, uno dei 4 militari fermati nell'ambito dell'inchiesta sul ricatto ordito ai danni del Governatore. Secondo quanto spiegato dal sui difensore, l'avvocato Mario Griffo, Tamburrino ha reso davanti al giudice, nell'interrogatorio di convalida, "spiegazioni ampie". "Il dato importante dell'interrogatorio - ha detto il penalista - è che il mio assistito ha espresso dubbi sulla presenza di Marrazzo nel video a precisa domanda del giudice che voleva chiarimento in merito"

LEGGI ANCHE:

L'avvocato di Antonio Tamburrino: "Il video c'è"

Marrazzo ricattato: "Tutto falso, non esiste nessun video"

Leggi tutto