Trieste, marijuana coltivata in casa. Il VIDEO

1' di lettura

Due cittadini italiani avevano trasformato il loro appartamento in una serra. La polizia ha sequestrato 70 piante e 3 chili di marijuana fresca

La Polizia di Stato di Trieste ha arrestato due cittadini italiani che avevano trasformato la loro abitazione in una serra per produrre “marijuana”.
70 le piante di diversa grandezza sequestrate nel corso della perquisizione insieme a 3 chili di marijuana fresca, bilancini di precisione e circa 5000 euro in contanti, mentre riposti in un congelatore sono stati trovati due chili di droga essiccata.

All’interno dell’appartamento erano state create 4 serre, ambienti umidi e irraggiati da lampade per fornire calore e luce, necessarie per la crescita delle piante da cui ricavare la sostanza stupefacente.
La prima serra era stata creata nel corridoio, la seconda e la terza nel soggiorno, la quarta in un armadio della camera da letto.

La Squadra Mobile di Trieste ha anche sequestrato idrotermometri per la regolazione di umidità e calore, vasche idroponiche, lampade, interruttori a tempo, ventole per aerazione e vasi per la crescita delle piante completi di due diffusori per irrigazione.

Leggi tutto