Ascoli Piceno, interrogati gli stupratori della 16enne

1' di lettura

La tranquilla città marchigiana sconvolta dall'incubo della violenza di gruppo su una minorenne. Sentiti i due presunti responsabili mentre sembra che il dramma di ieri sia solo un anello d'una lunga catena d'abusi su minorenni

Interrogati Carlo Maria Santini e Enrico Maria Mazzocchi, i due diciottenni di Ascoli Piceno, accusati d'aver abusato d'una minorenne di 16 anni dopo averla fatta ubriacare. Al gip d'Ascoli Annalisa Gianfelice Santini ha negato d'aver partecipato all'abuso della ragazza, in quanto si sarebbe allontanato dall'appartamento per circa due ore, inviando poi un sms dal telefonino di un'amica in cui invitava Mazzocchi e la 16enne a "uscire e ripulire l'appartamento". Nel frattempo l'inchiesta è destinata ad allargarsi perché la "casa della violenza" sembra essere stato teatro di festini a base di alcool e cocaina, cui avrebbero partecipato oltre una quarantina di minorenni. Anch'esse adescate, come la 16enne, tramite Facebook, e, forse, fatte oggetto di abusi.

Guarda anche:
Ascoli, forse altri abusi nella casa dei festini
Ascoli, stuprata dal branco, la madre ascolta al telefono

Leggi tutto