Abruzzo, Rossini: "Pronti altri due avvisi di garanzia"

1' di lettura

I provvedimenti riguardano i crolli del convitto nazionale come spiega il Procuratore capo del capoluogo abruzzese. Tra i capi d'imputazione anche quello di lesioni per procurato choc

Terremoto in Abruzzo. VAI ALLO SPECIALE
L'Aquila prima e dopo il sisma: guarda tutte le foto


Continuano le indagini sui crolli nel terremoto in Abruzzo e stanno per arrivare altri due avvisi di garanzia. Riguardano l'inchiesta sul convitto nazionale come spiega il Procuratore capo del capoluogo abruzzese Alfredo Rossini: "Si tratta di provvedimenti che verranno notificati domani e quanto prima si eseguiranno gli interrogatori". Tra i capi d'imputazione oltre a quelli di omicidio colposo e disastro colposo dovrebbe aggiungersi quello di lesioni per procurato choc a quanti sono sopravvissuti ai crolli.

SKY a L'Aquila: un soccorso per le piccole aquile
Gianni Chiodi: con SKY grande prova di solidarietà

Guarda anche:

Abruzzo ieri e oggi: l'album fotografico
Bertolaso: L'Aquila è il più grande cantiere d'Italia
Terremoto in Abruzzo: "Dove passeremo l'inverno?"
Vai allo Speciale Terremoto in Abruzzo
Abruzzo, in 5 mesi dalle tendopoli alle prime case di legno

Leggi tutto
Prossimo articolo