Venerdì 23 ottobre sciopero generale

1' di lettura

La mobilitazione, promossa da Rdb, Sdl e Cobas, riguarderà anche la Pubblica Amministrazione, la Sanità e il trasporto ferroviario. Previste due manifestazioni di protesta a Roma e a Milano

Venerdì 23 ottobre i sindacati Rdb, Sdl e Cobas hanno indetto uno sciopero generale di 24 ore. La protesta durerà l'intera giornata per la pubblica amministrazione (scuola, università e ricerca) e per il settore della sanità. 
Stessa tempistica per il trasporto aereo, marittimo e ferroviario, anche se in quest’ultimo caso coinvolgerà solo il personale addetto agli impianti fissi. La circolazione dei treni, invece, sarà a rischio dalle 11 alle 15 di venerdì.
Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale e quello di merci, infine, lo sciopero sarà articolato a livello territoriale nel rispetto delle fasce protette.
Nello stesso giorno, nella capitale si svolgerà la manifestazione nazionale a cui parteciperà anche il personale scolastico per protestare contro tagli e precariato. Il corteo partirà da Piazza della Repubblica alle 10. Alle 14.30 è previsto un sit-in davanti al ministero dell'Istruzione in viale Trastevere. A Milano si terrà invece una manifestazione in partenza alle 9 da Largo Cairoli, come spiega il sito Cub.

Ecco i settori a rischio:

Trasporto pubblico locale e trasporto merci e logistica: articolato a livello territoriale col rispetto delle fasce protette, che variano da città a città. A Milano Atm garantirà il servizio di metro, bus e tram in due fasce orarie: al mattino fino alle 8.45 e dalle 15 alle 18, come riportato sul suo sito. A Roma, invece, lo sciopero dei lavoratori dell'Atac si svolgerà dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.

Sanità: da inizio del primo turno del 23 ottobre alla fine dell'ultimo turno dello stesso giorno.

Pubblica amministrazione (scuola, università, ricerca, ministeri, enti locali, parastato, agenzie fiscali, presidenza del consiglio): intera giornata

Vigili del fuoco: personale operativo turnista nel servizio operativo e aeroportuale: dalle 10.00 alle 14.00; personale a servizio giornaliero: intera giornata.

Trasporto aereo: personale navigante: 24 ore nel rispetto fasce di garanzia; personale di terra turnista: 24 ore nel rispetto delle fasce di garanzia; personale di terra normalista: intero turno.

Trasporto ferroviario: addetti agli impianti fissi ed uffici: intera giornata; personale addetto alla circolazione dei treni: dalle 11.00 alle 15.00 del 23 ottobre.

Trasporto marittimo: dalle 08.00 del 23 ottobre 2009 alle 08.00 del 24 ottobre 2009.

Collegamenti isole minori: dalla mezzanotte del 23 ottobre 2009 alla mezzanotte 24 ottobre 2009.

Leggi tutto
Prossimo articolo