Nave veleni, slitta il recupero dei fusti tossici

1' di lettura

Pur prevista per oggi, sembra che dovrà ancora rimandarsi l'operazione di recupero dei rifiuti speciali, contenuti nell'imbarcazione inabissata al largo della costa di Cetraro. Giunto a Vibo Valentia il mezzo oceanografico per le ricerche

Era previsto per oggi il recupero dei fusti tossici contenuti nel relitto al largo delle coste calabre di Cetraro. Ma, in realtà, la nave 'Mare Oceano' del ministero dell'Ambiente, giunta nel porto di Vibo Valentia, condurrà soltanto delle ricerche e analisi sottomarine. Le indagini sul fondale al largo di Cetraro saranno effettuate tramite un robot "Rov", capace di trasmettere immagini ad alta definizione e di operare prelievi, carotaggi, rilevazioni di radioattività. Le attività saranno svolte sulla base delle indicazioni della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro.

Leggi tutto
Prossimo articolo