Napoli, stupra la figlia per fare dispetto all'ex moglie

1' di lettura

Ha perseguitato l'ex consorte per oltre due anni, minacciandola anche di morte. Alla fine è stato fermato per stupro a danno della figlia 14enne. Incredibile la giustificazione dell'uomo ai militi che sono andati ad arrestarlo

Per due anni ha perseguitato l'ex moglie con pedinamenti, appostamenti notturni e irruzioni al lavoro e in casa armato di coltello. Reati gravi che però si inquadrano nel reato di stalking. Più grave la denuncia ricevuta dai carabinieri da parte della figlia dell'uomo: "Mio padre mi ha stuprato nel corso degli ultimi due anni". Quando i carabinieri sono intervenuti arrestando l'uomo, non potevano credere alle proprie orecchie sentendolo giustificarsi: "L'ho fatto solo per fare dispetto a mia moglie".

Leggi tutto
Prossimo articolo