Ascoli, stuprata dal branco. La madre ascolta al telefono

1' di lettura

Un'ennesima storia di violenza sessuale. E' accaduto nelle Marche, dove una sedicenne, dopo essere stata ubriacata, ha subito abusi di gruppo. raccapricciante il contorno: la mamma della vittima ha scoltato tutto al cellulare

Orrore ad Ascoli Piceno, dove due diciottenni sono stati arrestati dagli agenti della squadra mobile con l'accusa di violenza sessuale di gruppo ai danni di una sedicenne. Ma il particolare più raccapricciante è emerso in seguito. La mamma della vittima ha infatti dichiarato di avere ascoltato quanto accadeva al telefoninno, rimasto attiva dopo che aveva chiamato la figlia. Altro particolare sta nel fatto che lo stupro sarebbe avvenuto nello stesso appartamento dove qualche tempo fa alcuni giovani ascolani facevano festini a base di droga e sesso. 

Leggi tutto
Prossimo articolo